Abbondanza

Questo, più che un articolo, vuole essere una riflessione: l’abbondanza.

Vi è mai capitato di comprare due shampoo o due casse d’acqua perché “Meglio averne uno in più così sto più tranquilla”? Ecco, questa è la tematica del giorno.

Lavoro in una casa dove regna il “troppo” e ogni giorno cerco di capirne il perché. La cucina, per esempio, è la chiara dimostrazione di ciò che voglio intendere…

Ogni giorno, quando cucino qualcosa, cerco sempre di non inciampare nelle mille bottiglie d’acqua per terra o di far sì che non mi crolli qualcosa in testa aprendo gli armadietti. Per non parlare delle presine, ce ne saranno almeno una decina tutte in bella vista.

Spostandomi in altri ambienti della casa, la situazione non cambia molto…

Qui sta la mia riflessione: perché? Perché voler accumulare tanti oggetti uguali e nemmeno tenerli in ordine in armadi o altro? Non capisco cosa ci sia alla base di questo tipo di atteggiamento. Forse l’insicurezza e la paura, appunto, di non averne abbastanza? Potrebbe, invece, essere solo questione di comodità? Non lo so, di solito dicono che chi tende ad accumulare è perché deve colmare mancanze ma qui non capisco.

In attesa di una risposta, spero di arrivare viva in camera senza inciampare in due tappeti, tre bottiglie d’acqua e cinque paia di scarpe.

Nina